Le gallerie nel Biancone (Maiolica)

Per l'estrazione del materiale calcareo (Biancone) necessario al cementificio della Saceba, oltre agli sbancamenti a cielo aperto,  negli anni '70 e '80 furono scavate imponenti gallerie che si sviluppano per diverse centinaia di metri sotto la parte sud dell'abitato di Castel S. Pietro. Gli imbocchi delle gallerie sono oggigiorno chiuse da cancelli e inaccessibili. Nella parte profonda dello scavo, le condizioni ambientali sono molto stabili, con una temperatura costante di circa 13.6 gradi. In una galleria è stata trovata una colonia estiva di pipistrelli.

 

Due immagini delle gallerie di estrazione del materiale per il cementificio e pianta delle gallerie (foto N. Oppizzi, planimetria Holcim / N. Oppizzi).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

Maggio 2010: inizio dei lavori per la messa in sicurezza delle gallerie, nell'ambito del progetto del Percorso del Cemento. 

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer